NUOVI VOLTI PER IL TEAM HOKA

I più importanti atleti europei di triathlon, trail, strada e pista uniscono le forze per formare un team di talenti a livello mondiale per la stagione 2021

Dire che il 2020 non sia andato come gli atleti speravano o si aspettavano sarebbe un eufemismo. Con tante gare cancellate per via della pandemia da Covid-19, l’anno scorso tutti gli atleti si sono concentrati su allenamento e preparazione in vista dell’atteso ritorno alle competizioni nel 2021. Calzare un paio di scarpe da corsa HOKA e tornare di nuovo ai nastri di partenza quest’anno sarà un trionfo per tanti campioni, tra cui il nuovo atleta HOKA Pieter Heemeryck.

“Da quando ho iniziato il triathlon sogno di fare carriera e di arrivare a competere ai massimi livelli”, sostiene l’atleta padre di due figli, finito tra i primi 5 ai campionati del mondo Ironman 70.3 (medie distanze) nel 2019.

“Ma in questo periodo di incertezze, sono grato per ogni possibilità che abbiamo di praticare il nostro sport”.

Quest’anno siamo tutti entusiasti di assistere il prima possibile a un ritorno in sicurezza alla normalità. E il 2021 vede tanti nuovi volti entrare a far parte della famiglia HOKA.

Insieme al tre volte campione mondiale di Ironman Jan Frodeno e ad Audrey Tanguy, vincitrice del nostro recente evento Project Carbon X 2 nei 100 km, oltre 90 atleti da tutta Europa rappresenteranno HOKA per trail, strada, triathlon e pista.

Il nostro team già di livello mondiale ha ricevuto un ulteriore sostegno dal talento di Daniela Bleymehl, tre volte campionessa Ironman e vincitrice del Challenge Roth nel 2018.

“Sono molto entusiasta e orgogliosa di entrare nella famiglia HOKA”, ha affermato Daniela. “Dopo un anno molto impegnativo per tutti, atleti e aziende inclusi, è ancora più speciale trovare nuovi partner che lottano insieme per un obiettivo comune”.

Una delle grandi curve di apprendimento per tutti nell’ultimo anno è stata la necessità di adattarsi al cambiamento. Quando i piani A, B e persino C vengono infranti a causa di fattori fuori dal tuo controllo, è importante rimanere positivi e determinati.

Per i nostri atleti il 2021 arriva con la promessa di un nuovo inizio, anche se occorre ancora affrontare delle sfide conosciute almeno per i primi mesi dell’anno.

“I miei obiettivi per il 2021 sono quelli di tornare a gareggiare e di fare il mio debutto nei 10 km su pista, provando anche a migliorare la velocità sui 1.500 m e sui 5 km”, ha affermato Jessica Judd, attuale campionessa britannica dei 5.000 m e nuovo membro della famiglia HOKA.

“Amo competere su varie distanze, per questo sono entusiasta di tornare a gareggiare. Idealmente mi piacerebbe partecipare a un campionato globale, ma vista l’imprevedibilità dell’ultimo anno, voglio vivere alla giornata”.

Non ci vorrà molto per tornare alla vecchia routine. Gli atleti di tutti i livelli, forse più di chiunque altro, riconoscono il valore di preparazione e routine. Per migliorarsi e realizzare gli obiettivi è di vitale importanza anche il sostegno di famiglia, amici e compagni di squadra.

Per Blandine L’Hirondel, campionessa mondiale di trail nel 2019 e new entry nel team trail di HOKA, la sua personale sfida dell’ultimo anno non è stata sui sentieri, ma in classe.

“Ad essere onesta, la mia sfida più grande quest’anno è stata quella di sostenere la tesi finale per diventare medico”, ha detto Blandine. “E adesso è fatta!”

Da due anni Blandine indossa HOKA ed è entusiasta di calzare le sue paia di Torrent, Evo Speedgoat ed Evo Jawz come membro ufficiale del team HOKA.

“Non mi sentivo pronta a entrare in un team fino ad oggi. Dopo due anni a un alto livello nel mio sport, sono diventata un po’ più sicura di me.

Da due anni corro esclusivamente con queste scarpe, per cui la decisione di entrare in squadra è stata ovvia. Si tratta di un team i cui valori coincidono con i miei e non vedo l’ora di condividere le esperienze sportive con la mia nuova famiglia!”

IL NOSTRO TEAM

SCOPRI IL TEAM DI ATLETI HOKA DI ALTO LIVELLO